FisiCittà

Ponte di Calatrava

Ponte di Calatrava

È sorretto da un'antenna in acciaio alta 104 metri, del peso di 800 tonnellate. A Cosenza, il 26 gennaio 2018, con una festa di suoni e luci, si è tenuto il taglio del nastro del ponte di acciaio e cemento progettato dall'architetto e ingegnere di Valencia, Santiago Calatrava. Con la sua lunghezza di 103 metri collega due sponde del fiume Crati, avvicinando un'area periferica al centro della città. Dall'antenna, inclinata di 52 gradi, divergono gli stralli, in modo da conferire al ponte una forma particolare, associata dallo stesso progettista ad un'arpa gigante.

Calatrava ha dunque concepito una struttura sostenuta da un grande e slanciato pilone, che, elevandosi oltre i 100 metri, diventa un nuovo landmark urbano. Dimensioni che fanno conquistare all'opera della Città dei Bruzi, il record di ponte strallato più alto d'Europa. Il nuovo ponte si inserisce in un progetto di riqualificazione di una zona marginale della città.

Nei pressi del ponte è in costruzione anche il planetario progettato dallo studio Monestiroli Architetti Associati con Massimo Ferrari.